Ciao ragazze! Ciao ragazzi!

Come vi avevo anticipato sia qui sia sui miei canali social, anche stavolta continueremo a parlare di cellulite! Se nella prima parte, complice ancora il lockdown, mi sono concentrata su tutti quei trattamenti che si possono fare in casa, adesso, con la riapertura dei centri estetici e medici, possiamo parlare di tutti quei trattamenti professionali che possono davvero riuscire a fare la differenza.

Siete curiose? Cominciamo!

MASSAGGI

Un trattamento indispensabile nel trattamento della cellulite è sicuramente il massaggio linfodrenante manuale, che è fondamentale per riattivare la circolazione e modellare la figura, soprattutto se abbinato a trattamenti di medicina estetica mirati al problema specifico che si vuole combattere. Personalmente adoro i massaggi, non solo per la loro efficacia ma anche per la sensazione di benessere e relax che regalano durante e dopo il trattamento. Nelle mie dirette su Instagram degli scorsi mesi, in cui ho affrontato l’argomento con vari professionisti del settore, abbiamo più volte sottolineato l’importanza di un buon massaggio, e come questo possa fare la differenza. Se ve le foste persa potete guardarla qui.

ENDERMOLOGIE

Uno dei trattamenti top per combattere la cellulite è senza dubbio l’endermologie, da fare da solo o associato ad altri trattamenti. L’endermologie esiste da tantissimi anni. È una tecnica gradevole che consiste in un massaggio connettivale profondo dove viene passato un manipolo composto di due rulli che lavorano il tessuto, favorendo gli scambi connettivali e migliorando la circolazione a livello profondo.

 ATTENZIONE PERÒ: Si tratta di un trattamento che, però, per ottenere risultati ed evitare di creare dei traumi, deve essere effettuato solo da personale specializzato. L’effetto è drenante e rimodellante, ma sono necessarie almeno 10 sedute per avere dei risultati soddisfacenti, effettuate con una cadenza di 2 volte a settimana. Una seduta dura circa 35 minuti e si riesce a trattare tutto il corpo. Se volete provare questo trattamento, vi aspettiamo da BodyFaceStudio a Catania dove, insieme al il mio team di di esperti, vi consigliamo la soluzione più adatta a tutte le vostre esigenze. 

PRESSOTERAPIA

Anche la pressoterapia è un trattamento molto utilizzato per la combattere la cellulite, e può essere utile soprattutto a chi ha problemi soprattutto nella parte inferiore del corpo, in quanto questo trattamento interessa dall’addome in giù, sempre in abbinamento a massaggi che favoriscono lo spostamento dei liquidi. Ma la pressoterapia è fondamentale anche per migliorare la circolazione che, soprattutto con il caldo estivo, può essere messa a dura prova! (stasi linfatica e ritorno venoso). Ci sono pressoterapie e pressoterapie: da BodyFaceStudio ne abbiamo una all’avanguardia che ha al suo interno anche l’elettrostimolazione ed i raggi infrarossi, per un risultato più completo.

FANGHI E BENDE DRENANTI

Avevamo già accennato ai fanghi come trattamento “home made” per la cellulite ma ovviamente si possono effettuare anche fanghi in studio, da soli o abbinati ad altri trattamenti professionali ed ai macchinari giusti (dei quali vi continuerò a parlare nell’articolo 😉 ), che ne potenziano l’effetto. 

Piccola chicca:

Se la scorsa volta vi avevo parlato degli intramontabili fanghi della GUAM, dovete sapere che negli ultimi tempi stanno spopolando i fanghi dell’Estetista Cinica Cristina Fogazzi, una simpaticissima e bravissima imprenditrice bresciana che ha fatto della bellezza un marchio con la sua linea di prodotti, ed un libro, “Guida cinica alla cellulite”, che è un vero e proprio vademecum per tutte. La Cinica nella sua linea non vende solo fanghi e creme, ma ha, tra i suoi prodotti top, anche le sue “Slim Me bende” che sono delle fasce con le quali fare dei bendaggi salini dall’effetto super drenante e detossinante. Un vero e proprio masterpiece!

Ed a proposito di bendaggi… proprio i bendaggi sono un’altra bellissima novità arrivata nel mio studio a Catania. Noi abbiamo voluto esagerare ed abbiamo selezionato 3 tipi di bendaggi, per 3 diverse esigenze: un bendaggio rassodante, uno per la ritenzione idrica/cellulite ed un altro per le adiposità. Quest’ultimo è a caldo ed a base di fosfatidilcolina, mentre gli altri due sono a freddo ed al loro interno contengono ingredienti come il sale ed una miniera di principi attivi.  Il compito del bendaggio è quello di asciugare e di rassodare, grazie all’osmosi, le gambe. Solitamente abbiniamo i bendaggi alla pressoterapia che completa il drenaggio attivato dalle bende ed elimina  liquidi in eccesso e scorie del nostro organismo. Se siete curiose passate a trovarci da BodyFaceStudio: abbiamo tante promozioni in serbo per voi! 

AVETE MAI SENTITO PARLARE DI “COSMETICO TESSILE”?

Nella lotta a tutto campo alla cellulite entrano in gioco dei nuovi alleati che, in sinergia con i trattamenti effettuati in studio, ne completano e potenziano l’effetto. L’alleato in questione si chiama “Emana” e lo trovate da BodyFaceStudio!  La novità? al posto della classica crema, che non tutte hanno il tempo e la voglia di applicare, questo cosmetico nasce sotto forma di leggins magici che riescono a cambiare la qualità della pelle facendola diventare liscia come il velluto! Come? Grazie ad una nanotecnologia, riesce ad aumentare la nostra sudorazione eliminando i liquidi in eccesso, l’importante è utilizzarli per almeno 6 ore di fila. Un vero e proprio aiuto che vi rimodellerà senza sforzi! Potete indossarli notte e giorno, sia da soli come se fossero normali leggins per fare sport, o sotto gli indumenti. 

RADIOFREQUENZA FOCALIZZATA MULTISTRATO

Si chiama “Reaction” by Viora, ed è uno dei più potenti macchinari in circolazione in materia di  radiofrequenza focalizzata multistrato, un macchinario per cellulite, adiposità e lassità al quale tengo molto e che ho fortemente voluto da BodyFaceStudio per i risultati che promette. Questo super macchinario è stato infatti promosso da medici e ricercatori di tutto il mondo proprio per la sua tecnologia innovativa e brevettata, denominata CORE (Channeling Optimized RF Energy – ovvero la Canalizzazione Ottimizzata di Energia a Radiofrequenze) che offre 3 radiofrequenze distinte oltre ad una innovativa quarta dimensione – la modalità multicanale – che incorpora simultaneamente tutte e tre le frequenze per un trattamento a 360 gradi. Questa tecnologia consente di arrivare anche negli strati più profondi del derma, riscaldando con precisione la rete sottostante di fibre di collagene e di elastina, aumentando il tasso metabolico del tessuto sottocutaneo e, quindi, sciogliendo le adiposità in eccesso e drenando il tessuto. Grazie inoltre al suo principio del vacuum, riusciamo anche a drenare e strizzare il tessuto, per un risultato ottimale non solo contro la cellulite, ma anche per rimodellare, tonificare e per curare tutti i tipi di lassità, del viso, del corpo, alla lassità vulvare: insomma, una sorta di liposuzione non chirurgica! 

Ecco il nostro nuovo macchinario

CARBOSSI

Un altro trattamento molto in voga per la cura della cellulite è la carbossi, che consiste nell’iniezione, nelle zone più critiche, di anidride carbonica che favorisce così il rilascio di ossigeno a livello locale, migliorando il microcircolo.Tecnicamente questo procedimento, andando ad agire sulla circolazione, dilata i vasi sanguigni, incrementando la velocità e l’ossigenazione del flusso, agevolando l’apertura dei capillari compressi dalla ritenzione idrica e, soprattutto, dal grasso. Il procedimento consiste in delle microiniezioni sottocutanee localizzate che vengono effettuate con aghi particolarmente sottili collegati, attraverso un tubicino, ad uno specifico macchinario che rilascia il gas. La carbossi è ottima non solo per contrastare la cellulite, ma anche il rilassamento del tessuto cutaneo, ma anche smagliature ed invecchiamento della pelle. 

LIPOSUZIONE: SFATIAMO DEI MITI

Nei miei tanti anni nel mondo dell’estetica, mi è capitato di vedere che molte ragazze si sottoponessero a liposuzione nonostante quello non fosse il trattamento adatto a loro, con la conseguenza di peggiorare perfino la loro situazione. Forse non tutti lo sanno, ma la liposuzione non cura la cellulite! Ci si può sottoporre ad una liposuzione, solo dopo accurati consulti ed accertamenti medici, solo quando si è normopeso ma si hanno depositi di grasso localizzato che molto difficilmente possono essere eliminati con tecniche meno invasive di medicina estetica. Anche in questi casi, però, la scienza ha fatto grandi passi da gigante e ad oggi anche queste problematiche possono essere trattate in modo meno invasivo,ottenendo comunque degli ottimi risultati.

LAST BUT NOT LEAST (PARTE II)

La prima domanda che rivolgo alle mie clienti quando inizio a fare una consulenza sui trattamenti corpo, è se loro fanno o meno una qualsiasi forma di attività fisica. Se non si abbina una corretta attività ad uno stile di vita equilibrato, si rischia di buttare soldi e di non essere mai soddisfatte al 100%. Questi trattamenti, per quanto estremamente validi, non sono una panacea e non possono risolvere il problema alla radice se sotto non c’è una struttura muscolare costruita grazie ad una corretta attività fisica e ad un’alimentazione equilibrata.

Spesso mi si chiede quale sia il mio segreto. Vi confesso una cosa: purtroppo non esiste nessun segreto ma solo tanta dedizione ed impegno! La mia routine comprende l’attività fisica fatta con i pesi in palestra, camminate all’aria aperta, ma anche uno stile di vita estremamente sano in sinergia con i trattamenti estetici. Tutte noi possiamo però fare del nostro meglio per ritagliarci anche un momento per la cura del nostro corpo, che passa attraverso la consapevolezza e l’amore per noi stesse. Per oggi vi lascio con il celebre aforismo di Ippocrate come promemoria: “Il corpo è il tempio della nostra anima immortale, abbiatene cura” 😉

Se l’articolo vi è piaciuto, date anche un’occhiata a questi articoli sulla cura del corpo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.