Ciao ragazze! Ciao ragazzi!

un celebre proverbio recita: “Chi ben comincia è a metà dell’opera”, e mai frase è stata più azzeccata soprattutto in questo inizio del 2021 dove, archiviato (si spera) il 2020, ed i bagordi di questo particolare Natale che ci siamo lasciati alle spalle, in cui quasi tutti siamo rimasti a casa senza poter smaltire le abbuffate tipiche del periodo, ora è arrivato il momento di rimettersi in forma e di ripartire con il piede giusto.

Non si tratta solo di una questione di bellezza, ma anche e soprattutto di salute: aver esagerato troppo con cibo e bevande gassate o alcoliche può aver lasciato come strascico gonfiore, acidità, mal di testa e mal di stomaco, tutti tipici sintomi di un’intossicazione. 

E allora cosa fare? La prima cosa è non perdersi d’animo. Non importa quanto abbiate esagerato durante le feste, mai pensare che sia troppo tardi per ricominciare una sana routine alimentare e di vita, al contrario: oggi è un nuovo giorno e con la forza di volontà e tanto impegno sarete in grado di realizzare tutto ciò che vorrete, perché volere è potere! 

A questo punto poi non resta che preparare un piano d’attacco, il più realistico possibile per non incorrere in frustrazioni date da obiettivi impossibili, ed iniziare bene con attività fisica ed alimentazione sana. A queste due fondamentali regole bisogna però aggiungerne un’altra, senza la quale ogni sforzo per rimettersi in forma sarebbe vano, ovvero: disintossicare!

E se il mio consiglio è sempre quello di affidarsi a nutrizionisti e dietologi esperti nel settore, un validissimo aiuto possiamo averlo da tisane ed infusi disintossicanti. In commercio ne trovate di tutti i tipi e per tutte le esigenze, e soprattutto in questo periodo invernale rappresentano un comfort drink a cui è difficile rinunciare. Le trovate già pronte oppure potete scegliere di comprare gli ingredienti sfusi e creare voi stesse il mix che più vi piace. Vediamo allora insieme quali sono le migliori tisane depurative per il nostro organismo: 

  1. TISANA ALLO ZENZERO. Lo zenzero è una pianta erbacea della famiglia delle zingiberaceae, e deve il suo caratteristico sapore piccante alla presenza del “gingerolo”. Le sue proprietà sono molteplici: è un potente antinfiammatorio ed antiossidante, ma anche antinausea, un gastroprotettore, ma soprattutto riduce il gonfiore addominale dopo i pasti, promuovendo lo svuotamento gastrico. Queste sue caratteristiche lo rendono preziosissimo come ingrediente in una tisana detox o anche, per coloro che hanno palati meno sensibili al piccante, per essere consumato da solo. Un altro effetto favoloso dello zenzero è che attutisce il senso di fame, quindi è perfetto se si soffre di attacchi di fame. Una cosa che faccio sempre, soprattutto quando mi capita di esagerare con i miei pasti, è proprio quella di masticare un pezzettino di zenzero (fresco o disidratato) dopo aver bevuto la mia tisana detox perché così stempero un po’ la sua piccantezza.

Ricetta:

In 2 tazze d’acqua aggiungete la buccia di un limone (possibilmente) biologico e un pezzetto di zenzero sbucciato.  Portate ad ebollizione e lasciate bollire per circa 5 minuti. A quel punto, togliete dal fuoco e lasciate riposare per 15 minuti. Filtrate ed aggiungete anche il succo del limone spremuto. 
  1. TISANA ANTI ACIDITÁ. Se le grandi abbuffate natalizie vi hanno lasciato in eredità anche l’acidità di stomaco, un mio consiglio è quello di preparare una tisana a base di camomilla e menta. La camomilla, infatti, oltre ad essere conosciuta per alleviare lo stress, è ottima per ridurre il senso di acidità, per questo motivo, se soffrite di questo problema, il mio consiglio è quello di bere una camomilla ogni sera prima di andare a dormire

Ricetta:

Portate ad ebollizione una tazza d’acqua, togliete dal fuocoed aggiungete 1 cucchiaino di menta essiccata ed 1 cucchiaino di fiori di camomilla. Lasciate riposare per 5 minuti prima di filtrarla e gustarla.
  1. TISANA AI SEMI DI FINOCCHIO. Le proprietà del finocchio parlano da sé: è ricco di antiossidanti, di sali minerali, di fibre ma, soprattutto, è forse il digestivo per eccellenza. Anche i suoi semi contengono tantissime proprietà digestive, calmano i crampi addominali, aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e proteggono il fegato, per questo una tisana a base di semi di finocchio è la soluzione perfetta per chi ha esagerato un po’ con i pasti e sente il bisogno di sgonfiare. Una delle mie tisane preferite, che preparo nei giorni di abbuffate, è a base di semi di finocchio, anice e chiodi di garofano. In base al tempo che ho a disposizione, la preparo io o ne bevo una già pronta, ma se avete gli ingredienti freschi a casa, il mio consiglio è di sbizzarrirvi preparando una tisana detox home made.

Ricetta:

In due tazze di acqua bollente versate 1 cucchiaino di semi di finocchio, 1 cucchiaino di anice e chiodi di garofano. Lasciate riposare per 10 minuti prima di filtrarla e gustarla. Dal sapore fresco ed un po’ piccante, questa tisana è ottima per la digestione, calmare i crampi e contrastare i gonfiori.
  1. TISANA AL CARDO MARIANO E TARASSACO. Il cardo mariano è epatoprotettivo e disintossicante, in quanto aiuta a bloccare e rimuovere le tossine nel corpo, contrasta le infiammazioni e supporta anche il sistema immunitario.

Ricetta:

Portate ad ebollizione 1 litro d’acqua con mezzo cucchiaio di foglie di tarassaco e mezzo di cardo mariano. Togliete dal fuoco ed aggiungete mezzo cucchiaio di malva e mezzo di melissa. Lasciate riposare per 10 minuti prima di filtrarla e gustarla. 
  1. TISANA ALL’ORTICA. So che il nome ortica intimorisce visto che soprattutto da piccoli sarà capitato a tutti di pungerci con questa pianta, ma in realtà l’ortica è LA pianta disintossicante per eccellenza e uno dei rimedi più efficaci per depurarsi dopo le feste. L’ortica infatti è antiinfiammatoria, capace di ridurre la glicemia e il colesterolo, è diuretica, protegge e supporta il lavoro di fegato e reni.

Ricetta:

Portate ad ebollizione 1 litro d’acqua, una volta tolta dal fuoco aggiungete 2 cucchiai di foglie d’ortica essiccate. Lasciate in infusione 10 minuti prima di filtrarla e gustarla. Questa tisana fa lavorare molto i reni, per cui un consiglio è quello di bere un bicchiere d’acqua dopo aver consumato la tisana.
  1. TISANA AL CARCIOFO. Se vi sono avanzate foglie di carciofo usatele per prepare un’ottima tisana capace di tenere a bada la glicemia ed il colesterolo, proteggere il fegato e persino contribuire a rigenerarlo, migliorando la produzione di bile.

Ricetta:

Portate ad ebollizione in 1 tazza di acqua bollente una manciata di foglie di carciofo. Lasciate in infusione 15 minuti prima di filtrarla e gustarla. 

Queste sono solo alcune ricette ma mixando i vari ingredienti potrete sperimentare e creare la tisana perfetta per i vostri gusti e le vostre esigenze. Studiando e documentandomi ho scoperto le proprietà della malva, che assumo sempre come infuso perché è lenitiva, un ottimo antinfiammatorio, aiuta il transito intestinale ed è molto emolliente, lenitiva ed antinfiammatoria per lo stomaco, grazie alla presenza di mucillagini e flavonoidi. Inoltre, se soffrite di gastrite e di crampi addominali, la malva è un buon rimedio naturale che dà sollievo allo stomaco irritato. E visto che bisogna cominciare a disintossicarsi fin dal mattino, meglio ancora a stomaco vuoto, io tutte le mattine bevo a digiuno, prima di allenarmi, una tazza di caffè verde e ananas con tè verde e zenzero ed una di tè verde matcha, ed alterno anche con il tè herba mate e con il sencha che sono super drenanti ed antiossidanti. 

E voi cosa pensate delle tisane detox? Le avete mai provate? Fatemi sapere nei commenti! Nel frattempo, se questo articolo vi è piaciuto, date anche un’occhiata a questi: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.