Ciao ragazze! Ciao ragazzi!

una delle molecole più conosciute per trattare rughe e vari inestetismi della pelle è la vitamina A, anche conosciuta come retinolo. Seppur efficacissima, spesso non è tollerata da tutti i tipi di pelle, soprattutto dalle più sensibili ed in certi periodi dell’anno, come questo.

Se fino a poco tempo fa una valida alternativa era sconosciuta, da un po’ sta spopolando sempre più una versione vegetale e senza le controindicazioni del retinolo: il bakuchiol.

Non ne avete mai sentito parlare? Allora siete nel posto giusto! 

COS’É IL BAKUCHIOL E A COSA SERVE?

Il bakuchiol è un potente antiossidante utilizzato nella medicina cinese ayurvedica, e da sempre è utilizzato principalmente per stimolare la rigenerazione cellulare epidermica. La sua struttura chimica è molto simile a quella dei terpeni (sostanze fitochimiche che si trovano all’interno delle piante di Cannabis, utilizzate della piante stesse per difendersi dai predatori) ed ha un grande potere antiossidante ed antinfiammatorio.

La sua principale attività è, quindi, quella rigenerativa, che deriva dalla stimolazione di sintesi del collagene, una proteina coinvolta nei processi di rinnovamento cellulare. Questo processo è molto importante, soprattutto con l’avanzare dell’età, quando la nostra pelle comincia ad essere meno soda a causa dell’aumento della percentuale di progerina

La progerina è una proteina ed è considerata la causa principale dell’invecchiamento della pelle in quanto distrugge il collagene e rende la nostra pelle più sottile, riducendone la compattezza e rendendola più rilassata e cadente. Se quando siamo molto giovani è presente in percentuali irrisorie, ogni anno la percentuale di progerina aumenta del 3%, e quando si arriva ai 40 anni, i suoi livelli sono davvero alti. 

Negli ultimi anni i ricercatori hanno appurato che il bakuchiol riesce a ridurre i livelli di progerina del 22%, migliorando la fermezza, il volume e l’elasticità della pelle, aumentando i livelli di collagene e ripristinando lo spessore e la compattezza della pelle coinvolta nel processo di invecchiamento. 

Ma se l’impiego principale del bakuchiol è sulle rughe, la sua efficacia si estende anche alle  macchie epidermiche, in particolare quelle prodotte da eccessiva esposizione al sole, dato che è in grado di regolare la produzione di melanina, ed all’acne, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche, oltre che esfolianti. Usando il bakuchiol in maniera costante si riesce, infatti, ad eliminare anche le cellule morte che impediscono alla nostra pelle di rigenerarsi ed ai principi attivi delle creme e dei sieri che utilizziamo di arrivare fino in profondità.

BAKUCHIOL E RETINOLO

Se avete mai provato il retinolo, potrete pensare che non ci siano grandi differenze tra bakuchiol e retinolo, perché entrambi svolgono più o meno la stessa azione. In effetti, i meccanismi di rigenerazione cellulare che si attivano sono praticamente gli stessi, solo che il bakuchiol è molto meno aggressivo, quindi non ha le controindicazioni che invece può avere il retinolo per la nostra pelle. Il retinolo è infatti un prodotto fenomenale per la sua azione antiage, ma purtroppo può causare irritazioni e arrossamenti, per cui non può essere utilizzato da tutti. Il bakuchiol, al contrario, non ha effetti collaterali e non è fotosensibilizzante, per cui  può essere utilizzato anche d’estate. Inoltre può essere utilizzato anche in gravidanza ed in allattamento, a differenza del retinolo.

QUANDO APPLICARE PRODOTTI A BASE DI BAKUCHIOL?

Proprio per la loro particolare tollerabilità, possono essere applicati sia di giorno che di sera per un effetto booster sulla pelle.

Peraltro, in commercio esistono sieri e creme puri o abbinati ad altri principi attivi, come la vitamina C, che lo rendono un prodotto completo ed adatto alle esigenze sia di pelli con rughe che con acne. Visto che il bakuchiol ha una composizione oleosa, il prodotto va massaggiato per qualche minuto prima di essere ben assorbito dalla pelle.

I MIGLIORI PRODOTTI A BASE DI BAKUCHIOL

  • (Goops) – All-In-One Super Nutrient Face Oil. Questa mia piccola selezione non poteva non partire dal brand Goop, creato da Gwyneth Paltrow, che ha portato in auge il bakuchiol ed ha contribuito a svelarne al mondo le proprietà. Lei stessa ne è un’appassionata consumatrice ed il prodotto che ha creato si chiama Goopgenes All-In-One Super Nutrient Face Oil. Si tratta di un prodotto di fascia alta, e lo trovate al prezzo di 98 dollari su goop.com o su altri siti con qualche sconto, come questo:
  • Paula’s Choice Clinical Trattamento 0,3% Retinolo & 2% Bakuchiol. Paula’s Choice è un marchio di skincare molto amato e tra i suoi prodotti per la cura della pelle ha creato questo siero, realizzato con una miscela di retinolo allo 0,3% e di bakuchiol al 2%, per combattere le linee sottili e le rughe e per uniformare il tono cutaneo. La sua formulazione è inoltre arricchita da peptidi e vitamina C. Il mio consiglio su questo siero è però di applicarlo solo la sera, avendo tra i suoi ingredienti anche il retinolo, e di applicare la mattina un’ottima protezione solare 50+.

Potete trovare questo siero su Amazon al prezzo di 65 euro a questo link: https://amzn.eu/jfSPNA2

  • Gentle and Rose – Rose Youth Elixir. Sto testando i prodotti di questo marchio nelle ultime settimane e devo dirvi che sono rimasta piacevolmente colpita non solo dagli ingredienti (il 99,8% di origine naturale) ma anche dal profumo e dalla qualità di questi sieri, che oltre al bakuchiol contengono anche la rosa damascena e l’acido ialuronico. Questo prodotto è stato pensato, infatti, per trattare rughe, linee sottili, rilassamento, macchie scure, discromie, è adatto a tutti i tipi di pelle e può essere utilizzato sia mattina che sera. Un siero ha il prezzo di 39 euro, ma sul loro sito ufficiale c’è un’offerta: più ne comprate più risparmiate. P.s. oltre alle offerte che troverete, applicando il codice BRIGIDA10 avrete un ulteriore 10% di sconto sui prodotti che acquisterete!
  • The glow hero by Yepoda. Questo brand coreano ha creato un siero-olio dall’effetto super glow a base di bakuchiol. Si tratta di un prodotto a metà strada tra un siero ed un olio per le sue proprietà nutrienti. Oltre al bakuchiol, the glow hero ha al suo interno ingredienti lenitivi come l’estratto di camomilla bisabolol, l’olio di jojoba e l’aloe vera. E come sapete, visto che amo tutto ciò che è naturale, anche questo siero non ha siliconi, parabeni, PEG, microplastiche, oli minerali, formaldeide, coloranti artificiali, solfati o alcool secco. Inoltre, se acquistate questo prodotto, l’1% del ricavato sarà devoluto a progetti per la salvaguardia dell’ambiente. Questa attenzione all’ambiente è dimostrata anche dallo stupendo packaging in vetro per ridurre lo spreco di plastica.
Prezzo: 39 euro acquistabile qui: https://yepoda.it/products/the-glow-hero

Durnova Cosmetics – Yes! Bakuchiol Serum. Questo siero viso è stato pensato contro invecchiamento, imperfezioni e macchie. A base di: bakuchiol, Acqua di Rosa Damascena, Olio di Jojoba, Olio di Ciliegia, Vitamine A ed E. E se vi piace, della stessa linea, per un effetto potenziato, potete prendere anche la crema da giorno e da notte. Con la sua azione antibatterica e antinfiammatoria, regola la produzione di sebo riducendo la formazione di punti neri e acne e opacizzando la pelle.

Prezzo: 39,90 euro a questo link: https://amzn.eu/jfSPNA2

E voi avete mai sentito parlare di bakuchiol o lo avete mai provato? Vi aspetto nei commenti per sapere cosa ne pensate e per rispondere a tutte le vostre domande! Nel frattempo, se l’articolo vi è piaciuto, date anche un’occhiata a questi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.